Come risparmiare tempo con l’automatizzazione

Esistono diversi modi per risparmiare tempo con l’automatizzazione, ma se devi pure sprecare tempo per utilizzarli, che senso ha? IFTTT è il più veloce!

How to save time with automation

Se vuoi che qualcosa venga fatta velocemente, lasciala fare a internet

Tutti stano parlando di automatizzazione, di AI e dell’IoT, ma esiste un modo per usufruire di queste cose per l’ottimizzazione del lavoro, e non solo per verificare se manca il latte nel frigo dal lavoro?

Parliamo di automatizzazione

L’automatizzazione significa prendere un approccio programmatico a dei compiti altrimenti banali. Creare un’ azione e reazione che aspetta per l’avvenuto successo di un evento, per poi prendere un’azione secondo questo evento.

Per esempio, se ricevi un’email dal tuo fornitore, che contiene una importante tabella di aggiornamento listino prezzi, potresti creare una regola nel tuo programma di lettura email per spostare tutti questi messaggi in una cartella specifica. Così non perdi traccia di importanti aggiornamenti di prezzi dai tuoi fornitori.

Oppure stai usando un social media post scheduler, come buffer, stai praticamente usando una certa data e ora come l’evento, e posti testo, un’immagine o un link su una piattaforma social media come reazione.

Tutto ciò è molto bello, ma andiamo ai pesi alti

Come menzionato sopra, tanti programmi o applicazioni contengono già un creatore di regole, scrittore di macro, o sono semplicemente programmabili. Ma non tutti lo sono, e non tutte le app hanno un modo per automatizzare il loro utilizzo.

Una fantastica app chiamata IFTTT, che sta per If This Then That (se questo allora quello), non solo automatizza delle azioni per te, ma lo farà su diverse piattaforme!

Prendiamo come esempio l’applet (così chiamano l’elemento di automatizzazione, anche se io preferivo l’originale “ricette”) che crea un Tweet immagine su Twitter da una foto pubblicata su Instagram. Normalmente quando pubblichi una nuova foto su Instagram e la condividi contemporaneamente su Twitter, il Tweet contiene un semplice link al post di Instagram. Quello che fa IFTTT è prendere i dati dal post di Instagram e ne crea un nuovo Tweet di tipo immagine, usando questa foto.

Questo è un esempio veloce per che cosa tanti lo usano. Compiti più seri potrebbero essere per esempio aggiungere dati di un utente che menziona una parola chiave importante per la nostra attività ad un file excel, creando così una lista di lead.

Cosa dicevi sull’IoT?

Siccome IFTTT si sta sempre espandendo, ora ha pure accesso ad una lista abbastanza ampia di prodotti IoT:

IFTTT IoT list
Some of the elements in the list of IoT services currently available on IFTTT

In questo modo, per esempio, potresti far lampeggiare tutte le luci in casa tua in rosso quando la lavatrice ha finito, nel caso avessi problemi uditivi.

Se preferisci che casa tua non diventi la nave USS Enterprise per un secondo, puoi semplicemente far mandare da IFTTT una notifica push al tuo cellulare tramite PushBullet.

Quindi come funziona IFTTT?

La parte fantastica di IFTTT è che è veramente super semplice creare un’applet! Devi solo scegliere il servizio a cui sei interessato, scegliere un’azione, o una reazione, di un certo servizio, e fare delle piccole modifiche se necessarie.

Autore: Shay Stibelman

Digital marketing consultant in Milan, Italy. Born in Israel, raised in Germany by Russian parents. I help small and medium businesses get their digital marketing game on point. Perfect their website, landing pages, funnel marketing and social media strategies, in order to increase ROI and optimize that ever elusive marketing budget.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.