Come comportarsi con gli Internet Trolls

Tutti li conosciamo, ne abbiamo sentito o avuto a che fare con loro qualche volta. Gli Internet Trolls non sono nulla di cui avere paura o da evitare.

How to handle internet Trolls

Gli Internet Trolls non sono i nemici delle fate

Non sono magici, né sono impossibili da confrontare.

Cosa sono gli internet Trolls esattamente?

A volte gli internet Trolls sono semplicemente gente annoiata che cerca attenzione. A volte sono persone intenzionate a rovinare la tua campagna pubblicitaria.

Qualunque sia il loro scopo, tu devi ricordare che sono persone. Il loro potere è limitato al potere che tu gli dai, o gli permetti di avere.

Non so spiegare o analizzare il perché un internet Troll casuale potrebbe voler molestare il tuo povero social media marketing manager, ma cercherò di darti un paio di esempi e idee su come comportarsi con quelli che lo fanno.

Esempio #1: Il Troll della competizione amichevole

Ogni brand ed ogni attività ha la sua competizione. Un marketer intelligente non darà alla sua competizione un colpo basso, per paura della risposta dai clienti, come la mossa opportunistica di Uber durante le proteste dei taxi in JFK, costringendo gli utenti a rimuovere l’app dai propri telefoni.

Una rivalità amichevole duratura che merita una menzione è quella tra McDonald’s e Burger king. È talmente intensa che Burger King ha proposto un’azione pacifica per il giorno della pace del 2015: Il McWhopper.

McDonald’s non ha accettato la proposta, per diversi motivi. Hanno continuato i loro attacchi contro Burger King, fino al giorno d’oggi, creando una pubblicità che mostra quanto McDonald’s sia vicino ovunque tu sia.

Burger King ha risposto con un video geniale che mostra come finirebbe quella pubblicità:

Rispondere ai Trolls con un senso di umorismo non solo ti farà apparire sotto una luce migliore agli occhi dei tuoi clienti, ma eviterà una loro risposta negativa, in quanto ogni risposta apparirà come nulla di più di una battuta amichevole.

Esempio #2: Trollando il Troll

Gli Internet Trolls non sono sempre amichevoli, e a volte fanno quello che fanno per indurre in te una risposta negativa (che non deve mai succedere).

Creando un ambiente amichevole nei tuoi canali social media farà sembrare i Troll immediatamente come tali, e verranno identificati dai tuoi followers, e potrebbero pure permetterti di evitare un confronto con loro.

Wendy’s ha confrontato un Troll su Twitter, che stava cercando di attaccare briga con loro per il loro slogan della carne di manzo fresca. Il social media marketing manager della Wendy’s non si è spaventato e ha risposto senza perdere la pazienza, mantenendo un approccio umoristico ed amichevole.

 

Keep calm and Smile back

I Trolls cercheranno di tirar fuori il tuo lato peggiore, e di solito ci riusciranno. Quindi prima di rispondere, fai un respiro profondo, guarda qualcos’altro e rispondi più tardi. Magari a mente fresca, dopo aver confrontato la situazione con un collega.

“Avrei dovuto dire questo invece…” è una frase che ci diciamo sempre dopo un litigio, esattamente perché non pensiamo alla nostra risposta nel momento stesso. Quindi la prossima volta, considera le tue parole e vedi come puoi trollare il Troll.

How to handle internet Trolls
We all know them, heard of them, or had to deal with them at one point in time. Internet Trolls are nothing to be scared of, nor are they to be avoided.

Author: Shay Stibelman

Digital marketing consultant in Milan, Italy. Born in Israel, raised in Germany by Russian parents.

Leave a Reply